Tragedia sfiorata

Lauriano, tenta di accoltellare zio dopo lite, arrestato da Carabinieri

Fermato un ventottenne già noto alle forze dell’ordine

Lauriano, tenta di accoltellare zio dopo lite, arrestato da Carabinieri
Pubblicato:

LAURIANO - Litiga con lo zio e tenta di accoltellarlo: una lite per futili motivi rischia di finire in tragedia.

Lauriano, Carabinieri lo arrestano dopo tentato accoltellamento dello zio

È accaduto lunedì scorso, nella nottata, a Lauriano (TO), precollina chivassese: un ventottenne già noto alle forze dell’ordine residente in quel comune ha avuto un diverbio per motivi futili con lo zio convivente. Il giovane ha perso il controllo ed ha impugnato un coltello da cucina con il quale ha sferrato alcuni fendenti al proprio congiunto, fortunatamente senza colpirlo. La vittima è riuscita a chiudersi in una stanza dell’abitazione e a dare l’allarme al N.U.E. 112 che ha indirizzato sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chivasso (TO).

L’intervento dei militari dell’Arma è stato tempestivo e l’equipaggio è riuscito ad entrare nell’abitazione disarmando e immobilizzando l’aggressore prima che potesse raggiungere il proprio familiare. L’arma da taglio è stata sequestrata mentre il giovane è stato arrestato in quanto gravemente indiziato del reato di “tentato omicidio” e portato in carcere nella Casa Circondariale di Ivrea (TO), a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali